TUTTE LE RISPOSTE ALLE VOSTRE DOMANDE

Chi può essere affidatario?


Secondo quanto stabilito dalla legge, possono proporsi come affidatari:

* coppie sposate con o senza figli

* coppie conviventi con o senza figli

*simboli di ambo i sessi con o senza figli

Non vi sono particolari vincoli di età tra il minore e gli affidatari.

Non sono richiesti particolari requisiti economici

L'affidatario, singolo o coppia, è colui che:

* E' in grado di occuparsi di un minore offrendogli uno spazio di accoglienza nella propria casa e nella propria vita, assicurargli il mantenimento, l'educazione, l'istruzione, una dimensione relazionale ed affettiva e tutto quanto necessita per un equilibrato sviluppo psico fisico.

*Rispetta ed accoglie il minore insieme alla sua storia specifica, alle sue radici culturali ed alla sua personalità in divenire, senza alcuna pretesa di cambiarlo ad imitazione di sè, bensì aiutandolo a valorizzare le proprie risorse ed a sviluppare le proprie potenzialità.

*E' consapevole dell'importanza della famiglia di origine nella vita del minore, anche quando questa si presenta come problematica e distante dai propri modelli culturali di riferimento. Non esprime giudizi, non alimenta contrapposizioni e crea le condizioni affinchè il minore mantenga i contatti ed il legame affettivo con i suoi familiari, agevolandone il ricongiungimento quando opportuno.

*Aderisce e collabora nella realizzazione del progetto di affidamento in accordo con i servizi sociali competenti.